Web writing e comunicazione, un corso a Roma Tre

Aperte le iscrizioni al corso di “Web writing e comunicazione” in programma sabato 28 maggio a Roma. Ad ospitare le lezioni il Dipartimento di Scienze Politiche (aula A 2) dell’Università di Roma Tre.

Al centro del seminario i vari aspetti del giornalismo sul web e le tecniche di scrittura breve. La nuova sfida per chi scrive sul web è quella dell’esattezza. Innovazione significa adattare i registri linguistici, la sintassi, lo stile al medium Internet, non sacrificando la validità dei contenuti, la deontologia e l’attendibilità delle fonti.

Il seminario formativo è inserito all’interno del workshop “Le nuove sfide del giornalismo internazionale” che si svolgerà il 27 e 28 maggio. Le giornate di studio organizzate dal Collegio Didattico in Studi Europei e internazionali vogliono stimolare la riflessione sulle nuove sfide e le nuove opportunità d’impiego nell’ambito della comunicazione.

In particolare, il seminario porrà l’attenzione sul cambiamento dello stile di scrittura nel passaggio dalla carta stampata al linguaggio del web. Si tratta dunque di un’occasione di sicuro interesse per aspiranti blogger, giornalisti, content editor, social e digital manager, ecc., ovvero tutte quelle figure che giornalmente si confrontano col web writing.

Per iscriversi o chiedere maggiori dettagli, inviare un’email a: trepuntozero.formazione@gmail.com

Next Media Accelerator per startup innovative nel mondo della comunicazione

50,000 euro in palio per startup con progetti innovativi in ambito giornalistico, editoriale, pubblicitario e comunicazione in generale. L’opportunità è a febbraio, il posto è in Germania, precisamente ad Amburgo, dove si svolge il programma Next Media Accelerator. Le iscrizioni sono aperte fino al 30 gennaio prossimo.

Qualunque startup abbia un’idea nuova riguardante i mezzi di comunicazione, il consumo e la generazione di contenuti, pubblicitari e non, può aspirare a diventare una delle 5 selezionate e avere così diritto a passare 6 mesi negli uffici del coworking space Betahaus di Amburgo. Qui i neo-imprenditori, oltre ai 50,000 euro in denaro suddetti, avranno a disposizione servizi di mentorship e formazione, con valore quantificabile intorno ai 100,000 euro. Potranno, inoltre, entrare a far parte di una comunità di startup e imprenditori del settore in questione, con ovvie ricadute positive sullo sviluppo del proprio business e della propria rete di conoscenze.

La formula individuata dagli organizzatori è quella del rinnovo periodico del programma, cioè ogni sei mesi nuove startup sono invitate a partecipare e a prendere il posto delle precedenti. A febbraio saluteranno Nqyer, Adtriba, Spectrm y Spotgun, per dare il benvenuto al gruppo successivo, nel quale potrebbe esserci anche la tua startup.

Da segnalare che tra gli investitori e soci dell’iniziativa si annoverano grandi nomi del web mondiale, tra gli altri Google, Twitter, DPA, Amazon e Facebook. Per chi è interessato o conosce qualcuno che potrebbe esserlo, si tratta dunque di un’opzione davvero interessante. Per iscriversi e trovare ulteriori informazioni, basta andare sul sito www.nma.vc e compilare eventualmene l’apposito form.